I primi insediamenti walser nella Valle del Lys


Descrizione:

I primi insediamenti walser nelle zone più alte di Issime e Gressoney sono avvenuti tra il 1100 e il 1200, in quello che viene definito periodo di optimum climatico, ovvero di clima relativamente caldo che favorì l’insediamento in quest’area.
Spesso i walser si stabilivano nelle vallate più impervie, basti pensare a Gressoney, ma nonostante le grandi difficoltà dovute alla conformazione del territorio, sono riusciti a sviluppare una buona attività agricola, adattandosi alle situazioni più difficili. Oggi li definiremmo “resilienti”, ovvero persone con la capacità di superare le difficoltà, siano esse economiche, ambientali o sociali.
Così, proprio grazie ai walser, tra il 1200 e il 1400, le valli del Monte Rosa della Valle d’Aosta e del Piemonte si popolarono di villaggi permanenti attorniati da campi coltivati.


Data:
Periodo/Stile:
Curiosità:
Posizione:
Allegato:

Close Menu