Boudin


Descrizione:

Salume tipico della Valle d’Aosta. La sua lavorazione segue ancora la ricetta tradizionale tramandata di generazione in generazione. Dopo aver bollito le patate, queste vengono schiacciate e successivamente si aggiungono cubetti di lardo, barbabietole rosse, spezie, vino e sangue bovino o suino. L’impasto ottenuto viene inserito nel budello naturale e legato a formare dei piccoli salami. Se fresco il boudin può essere consumato dopo averlo fatto bollire o cotto nel forno, oppure viene lasciato essiccare e mangiato come antipasto.


Data:
Periodo/Stile:
Curiosità:
Posizione:
Allegato:

Close Menu