La credenza


Descrizione:

Nel wongade, in ogni zona dedicata alla cucina, era presente una credenza in legno che spesso intagliavano gli uomini della famiglia. In titsch la chiamiamo "de faslade". Al suo interno venivano riposti piatti, mestoli, ciotole, bicchieri e tutto ciò che poteva essere utile alla quotidianità della casa. La maggior parte di questi oggetti era realizzata in legno ed erano le stesse famiglie a costruirli. Le comunità walser sono caratterizzate dalla tradizionale lavorazione del legno, non solo per la costruzione delle case, ma anche per tutti gli oggetti di uso quotidiano e di decoro dell'abitazione.


Data:
Periodo/Stile:
Curiosità:
Posizione:
Allegato:

Close Menu