B – Il piano superiore/fienile


Descrizione:

A differenza della cantina, questa zona della casa era molto secca e asciutta. Costantemente arieggiata grazie alle feritoie, le piccole finestrelle lunghe che vedi nei muri. Oggi sono chiuse, ma all’epoca erano necessariamente aperte per non far marcire il fieno. La stanza non poteva essere umida, se no avrebbero dovuto buttare tutto il fieno.


B – Botole

Il fieno conservato in questa stanza veniva dato agli animali attraverso questa botola. Non veniva portato fuori, ma poco alla volta veniva utilizzato per dare da mangiare al bestiame. Come vedi è tutto collegato. Nulla era lasciato al caso!...



...



B – Färchbett

Questa strana casa è il letto che usavano i miei antenati quando andavano in alpeggio. In estate gli animali venivano portati in alta montagna e gli uomini per dormire portavano con sé un letto, non tornavano a casa la sera, ma si fermavano in alpe...



B – Fienile

Adesso vedi tanti oggetti, perché a me servono per spiegarti come venivano utilizzati, ma devi immaginare questa stanza piena di fieno, fino al soffitto. Tanto, tantissimo fieno! Non c’era un angolo che non ne fosse pieno. Durante l’estate veniv...



...



B – Mietitura

In questa area della casa si conservavano e si facevano seccare i cereali, come il frumento e la segale. Quando il raccolto era pronto erano le donne che provvedevano alla mietitura. I cereali venivano fatti seccare sui terrazzi degli stadel. Nel mes...



Close Menu