B – Fienile


Descrizione:

Adesso vedi tanti oggetti, perché a me servono per spiegarti come venivano utilizzati, ma devi immaginare questa stanza piena di fieno, fino al soffitto. Tanto, tantissimo fieno! Non c’era un angolo che non ne fosse pieno. Durante l’estate veniva fatta crescere l’erba nei prati, poi veniva tagliata e lasciata asciugare. Tagliata a mano con le falci, non esisteva il tosaerba. Era un lavoro impegnativo perché non bastava tagliare l’erba e aspettare, ma bisognava girarla con i rastrelli per non farla marcire. Rigirata più volte con i rastrelli, come quelli che vedi appoggiati alla parete, per farla asciugare perfettamente. Successivamente raccolta in balle di fieno e sistemata all’interno del fienile.


Data:
Periodo/Stile:
Curiosità:
Posizione:
Allegato:

Close Menu